fbpx
La sala lettura in via del Carmine 14 è aperta dalle 10.00 alle 19.00

a a

Allestimenti e mostre

Krzysztof Miller. Anno 1989

1989: l’anno che ha cambiato la storia dell’Europa e nello stesso tempo anche la vita di un fotoreporter di nome Krzysztof Miller, il protagonista della mostra. In Europa nel 1989 cadono i regimi autoritari dell’Est, cade il muro di Berlino, si assiste allo smantellamento della cortina di ferro. E’ questa la storia che racconta Krzysztof Miller, allora all’inizio della carriera, attraverso le fotografie esposte. La mostra è composta da un’ottantina di fotografie in b/n, scattate dallo straordinario fotoreporter che proprio allora ha iniziato la sua collaborazione con Gazeta Wyborcza. In oltre vent’anni di carriera ha fotografato i più importanti conflitti armati e altri importanti eventi in Afghanistan, Cecenia, Stati africani, Georgia e Bosnia.

La mostra Krzysztof Miller. Anno 1989, inserita tra le attività in programma del progetto integrato Berlino 89. Muri di ieri, muri di oggi coordinato dall’Istituto di studi storici Gaetano Salvemini, è curata da Tiziana Bonomo, con il sostegno del Consolato Generale della Repubblica di Polonia in Milano, in collaborazione con Fondazione Vera Nocentini, ArtPhotò, Casa di Storia di Varsavia, Agenzia Gazeta.

Inaugurazione martedì 17 settembre (ore 18.00, Sala ‘900).

La presenza dell’Assenza

Mostra di opere del’900 del Maestro Antonio Vinciguerra a cura dell’Associazione Nazionale Perseguitati Politici Italiani Antifascisti.

“Di norma ogni forma di linguaggio ed ogni genere artistico offrono, entro i limiti dei loro termini statutari, la possibilità di restituire in forma analogica i molteplici valori e significati della realtà. Pertanto, nella memoria e nel lamento di un mondo così offeso, è auspicabile attraverso appropriate formule espressive concretare gli ideali, a fronte della decadente condizione politica del nostro tempo” A. Vinciguerra.

Inaugurazione mercoledì 18 settembre (ore 16.00, Sala Conferenze).

Mostra di opere del’900 del Maestro Antonio Vinciguerra

Allestimento permanente

Torino 1938-1948. Dalle leggi razziali alla Costituzione

Membership

3 tessere, 900 modi di viverle

Sai già cosa cercare o vuoi una mano?