fbpx
La Biblioteca e Sala Lettura - via del Carmine 14 è chiusa

a a
Calendario eventi

Ermal Meta. Parole che diventano musica

martedì 5 Novembre | 18.30

Ermal Meta in dialogo con i giovani progettisti culturali di NumeroZero e  Massimo Cotto, giornalista e musicologo.

Numerozero è un progetto ideato dalla Fondazione Giovanni Goria. Una prima volta, un percorso dedicato ai ragazzi, leva attiva per l’innovazione civica.

Da oltre un anno questo percorso vede un gruppo di ragazzi (15-18 anni) impegnarsi nella progettazione culturale dedicata non solo ai loro coetanei, ma con l’intento di favorire la partecipazione di pubblici differenti declinando temi importanti e di stringente attualità, secondo i linguaggi più vicini al loro sentire.

Alla base c’è il considerare i ragazzi non meri destinatari di un’offerta culturale preconfezionata, invertire i ruoli coinvolgendoli da subito nella progettazione.

Il percorso ha visto la collaborazione di una rete di soggetti tra Asti e Torino: Libera, Piam Onlus, Consorzio CO.Al.A e Fondazione Vera Nocentini.

Una sfida. Un numerozero che mette i giovani al centro.

Giovani progettisti culturali crescono e dopo un percorso di formazione sul campo, hanno immaginato e progettato concretamente una serie proposte culturali aperte a tutti, tra cui l’incontro con Ermal Meta, il cantautore, vincitore dell’edizione 2018 del Festival di Sanremo.

Un incontro ideato e voluto fortemente dai ragazzi per la sensibilità dimostrata dal cantautore nel trattare temi complessi e importanti che coinvolgono la società tutta.

Parole che diventano musica in canzoni come Vietato Morire in cui si affronta da vicino il tema della violenza sulle donne e Non mi avete fatto Niente incentrata sul tema delle differenze e sul terrorismo che coinvolge tutto il mondo come un corpo ferito ovunque. 

Il Progetto Numerozero è realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito del Bando Polo del ‘900,destinato ad azioni che promuovono il dialogo tra ‘900 e contemporaneità, usando la partecipazione culturale come leva di innovazione civica.

Newsletter

ISCRIVITI!

Sai già cosa cercare o vuoi una mano?