fbpx
Calendario eventi

Il Ballo di Irene. L’incredibile storia di Irène Némirovsky

giovedì 27 Gennaio | 10.30

L’Ancr, in collaborazione con la Comunità Ebraica di Torino, presenta la rappresentazione teatrale Il Ballo di Irene. L’incredibile storia di Irène Némirovsky

Messa in scena teatrale di Andrea Murchio, con Alessia Olivetti.

Il Ballo di Irene è la storia di Irène Némirovsky, scrittrice ebrea morta ad Auschwitz nel 1942 dopo aver viaggiato per mezza Europa e trionfato a Parigi grazie ai suoi capolavori letterari (quali David Golder, Il Ballo). Romanzi entusiasmanti, che all’epoca rivelarono una fuoriclasse della scrittura e che – con l’avvento del cinema sonoro – divennero soggetti cinematografici di grande successo.

Attraverso ricostruzioni documentaristiche dell’epoca riscopriamo l’esistenza di una grande donna e l’identità negata – prima dal nazismo, poi dall’oblio della Storia – di una sensazionale scrittrice. 

  • Nella giornata del 27 gennaio si terranno due rappresentazioni:
    mattino ore 10.30 – 12.30
    pomeriggio ore 17.30 – 19.30

 

Scritto e diretto da Andrea Murchio, consulenza storiografica di Bruno Maida, con Alessia Olivetti; scene e costumi Sara Santucci, light-design Pierpaolo Nuzzo.

Iniziativa inserita nella programmazione che il Polo del ‘900 e gli enti partner dedicano al Giorno della Memoria 2022, con il sostegno del Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio Regionale del Piemonte.


Per partecipare agli eventi e agli spettacoli al Polo del ‘900 è obbligatorio esibire il Green Pass rafforzato unitamente ad un documento di identità e tenere indossata correttamente la mascherina di tipo FFP2 o superiore.

Per accedere restano valide le seguenti indicazioni: avere la temperatura inferiore ai 37,5° e disinfettare le mani con le soluzioni idroalcoliche a disposizione.

Scopri di più

 

 

Newsletter

Iscriviti!