fbpx
Calendario eventi

La perdita delle colonie e la persistenza delle tracce negli archivi e negli immaginari, tra stereotipi, rimozioni, nostalgia e atti mancati

venerdì 1 Aprile | 15.00 - 19.00

Terza giornata de Il colonialismo negli archivi cinematografici. Giornate di studio su storia e cinema a cura dell’ANCR, nell’ambito della rassegna VISIONI DEL RIMOSSO Lo sguardo cinematografico sul colonialismo italiano. 

Il progetto nasce da un lungo lavoro di ricerca sia in ambito storico sia filmico, e in particolare dalla presenza nei fondi filmici di Ancr del film La società agricola Italo-somala nella Somalia italiana (Carlo Pedrini, 1928).

Il tema del colonialismo italiano sta riaffiorando negli ultimi anni con studi, ricerche ed esplorazioni di archivi, audiovisivi e non solo, attività che muovono dall’intenzione di prendere coscienza di un passato controverso e pieno di ombre, in buona parte rimosso e nascosto. Ne è derivata una varia e diffusa produzione letteraria e cinematografica che affronta il tema da varie angolature e si sono realizzate in modo sparso sul territorio italiano diverse iniziative di diffusione e divulgazione. Per questo motivo Ancr intende anche raccogliere il filo di quanto fin qui prodotto e studiato per avviare una sistematizzazione degli studi cinematografici sul tema e tentare di decolonizzare, finalmente, gli sguardi.

 

Terza giornata

 

La perdita delle colonie e la persistenza delle tracce negli archivi e negli immaginari, tra stereotipi, rimozioni, nostalgia e atti mancati

  • Simone Dotto (Università di Udine), L’Africa dal finestrino. Industria automobilistica e cinema sponsorizzato nella transizione post-coloniale
  • Rossella Catanese (Università di Udine), Tre volti della Somalia: ritratto cinematografico di una (ex) colonia italiana negli anni cinquanta
  • Cristina Voto (Università di Torino / Universidad Nacional de Tres de Febrero, Bienal de la Imagen en Movimiento de Buenos Aires), Ascoltare le immagini, ascoltare l’alterità. Esercizi di decolonizzazione dell’immaginario fascista
  • Chiara Cremaschi (regista) e Farah Polato (Università di Padova), Veneri nere e non solo: le spettralità del cast, i fantasmi della storia nelle storie
  • Simone Trabucchi (Invernomuto), Revisiting Malù

Verso una decolonialità condivisa. Dibattito finale e chiusura lavori

Modera: Gianmarco Mancosu

Visioni ed estratti da:

  • Una lettera dall’Africa (Leonardo Bonzi, 1951) [provenienza della copia Archivio Luce]
  • Somalia. Missione conclusa (Claudio Costa, 1960) [provenienza della copia Presidenza del consiglio dei ministri]
  • Lavoro italiano in Somalia (Edoardo Zillich, 1953) [provenienza della copia Archivio nazionale cinema d’impresa]I
  • Made in Italy, Etiopia 81 (Istituto del Commercio estero, 1968) [provenienza della copia Archivio nazionale cinema d’impresa]
  • Makai, donna d’Africa (Giorgio Moser, 1953) [provenienza della copia Archivio nazionale cinema d’impresa]
  • Mogadiscio bianca e nera (Gianfranco Pagani, 1954) [provenienza della copia Archivio nazionale cinema d’impresa]
  • Malù lo stereotipo della Venere nera in Italia [censored] (Invernomuto, 2015, videosaggio)

 

Programma delle giornate di studio

 

 

Progetto speciale finanziato dal Ministero della cultura, direzione generale cinema e audiovisivo. 

Per partecipare agli eventi e agli spettacoli al Polo del ‘900 è obbligatorio esibire il Green Pass rafforzato unitamente ad un documento di identità e tenere indossata correttamente la mascherina di tipo FFP2 o superiore.

Per accedere restano valide le seguenti indicazioni: avere la temperatura inferiore ai 37,5° e disinfettare le mani con le soluzioni idroalcoliche a disposizione.

Scopri di più

Newsletter

Iscriviti!