fbpx
La Biblioteca e Sala Lettura - via del Carmine 14 è aperta dalle 10.00 alle 18.00

a a
Calendario eventi

La Staffetta della Memoria. I volantini

martedì 25 Agosto | 18.30

Nell’ambito del progetto La Staffetta della Memoria, presentazione del contributo di Bruno Giachello I volantini. Introduzione a cura di Istoreto.

I conflitti del XX secolo sono caratterizzati dalla presenza massiccia della propaganda, vera arma di guerra. I documenti tedeschi presentati furono prodotti nell’Italia occupata da un apposito organismo, il Propagandastaffel, incaricato di produrre materiale d’informazione, manifesti, volantini. Per quanto riguarda la propaganda alleata lanciata dagli aerei, l’appellativo di Pippetto dato all’aereo che li faceva piovere dal cielo ricorda la credenza popolare, assai diffusa negli anni della guerra, che un aereo, Pippo, precedesse i bombardieri per segnalare gli obiettivi.

La Staffetta della Memoria è un progetto del Museo diffuso della Resistenza, in collaborazione con Istoreto e Rete italiana di cultura popolare, un’iniziativa di narrazione collettiva. Chiunque possegga un oggetto legato alla Seconda Guerra Mondiale, alla Resistenza o alla Liberazione e voglia raccontarne la storia ha l’occasione di farlo partecipando a La staffetta della memoria.

Lettere, fotografie, taccuini, pubblicazioni, capi d’abbigliamento, strumenti d’uso quotidiano: oggetti del passato che racchiudono storie personali, ma che messi insieme ci restituiscono la storia del Paese di quasi ottant’anni fa. Qualsiasi oggetto originale dell’epoca può quindi essere raccontato, diventando protagonista di una mostra virtuale partecipata sulla guerra, la Resistenza e la Liberazione. I co-curatori della mostra sono i cittadini.

I primi contributi sono stati offerti alla cittadinanza durante la maratona web #Torino25aprile.  Altri seguiranno, ogni martedì alle 18.30, fino a martedì 8 settembre.

Newsletter

ISCRIVITI!

Sai già cosa cercare o vuoi una mano?