fbpx
Calendario eventi

“Le scatole della Memoria”, opere di Anna Maria Tulli

martedì 25 Gennaio | 18.00

Il Museo Diffuso della Resistenza, in collaborazione con Associazione Acribia propone la mostra “Le scatole della Memoria”, opere di Anna Maria Tulli.

La mostra, curata da Ermanno Tedeschi, presenta il progetto elaborato dall’artista Anna Maria Tulli a partire dai disegni realizzati dai bambini ebrei rinchiusi nel campo di concentramento di Terezin o Theresienstadt.

L’inaugurazione della mostra, che si terrà il 25 gennaio alle ore 18, sarà preceduta dalla performance teatrale REm CORdi DARE de Il Piccolo Teatro d’Arte.

Intervengono:
  • Roberto Mastroianni, Presidente del Museo diffuso della Resistenza
  • Ermanno Tedeschi, curatore della mostra
  • Anna Maria Tulli, artista

 

Le opere dell’artista si presentano come un insieme di singole scatole. In ognuna di esse si relazionano tra loro, su piani differenti, due diverse immagini raccolte a Praga: una prima immagine, stampata su carta cotone, dove appaiono alcuni disegni realizzati dai bambini – attualmente conservati nel Museo ebraico di Praga; e una seconda immagine, su materiali trasparenti, dove sono stampate invece fotografie di sculture contemporanee in cui Anna Maria Tulli si è imbattuta, camminando per il centro storico di Praga.

La mostra sarà visitabile gratuitamente presso Palazzo San Daniele (via del Carmine 14) dal 26 gennaio al 27 febbraio con orario da lunedì a sabato: dalle 9.00 alle 21.00; domenica: dalle 9.00 alle 20.00.

La mostra è realizzata con il sostegno del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e della Costituzione repubblicana.
Iniziativa inserita nella programmazione che il Polo del ‘900 e gli enti partner dedicano al Giorno della Memoria 2022, con il sostegno del Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio Regionale del Piemonte.


Per partecipare agli eventi e agli spettacoli al Polo del ‘900 è obbligatorio esibire il Green Pass rafforzato unitamente ad un documento di identità e tenere indossata correttamente la mascherina di tipo FFP2 o superiore.

Per accedere restano valide le seguenti indicazioni: avere la temperatura inferiore ai 37,5° e disinfettare le mani con le soluzioni idroalcoliche a disposizione.

Scopri di più

 

Newsletter

Iscriviti!