fbpx
Calendario eventi

Maria Giudice

venerdì 16 Dicembre | 18.00

Presentazione del libro di Maria Rosa Cutrufelli, Maria Giudice, la leonessa del socialismo (Giulio Perrone Editore 2022).

In dialogo con l’autrice:

  • Margherita Quaglino, GRILITS – Unito
  • Giulia Pezzulich, FeLSA-Cisl

Modera Marcella Filippa, direttrice Fondazione Nocentini.

Chi era Maria Giudice? Per molte è semplicemente la madre di una scrittrice, Goliarda Sapienza. Capita purtroppo che le donne vengano schiacciate e compresse dentro un ruolo prestabilito, nonostante siano protagoniste della storia del loro tempo. Come Maria Giudice, per l’appunto, una delle figure più significative del “socialismo umanitario” del primo Novecento. Fu la prima donna a capo della Camera del lavoro di Torino, direttrice di giornali, dirigente del Partito socialista. Conobbe l’esilio e la galera per motivi politici, prima e dopo l’avvento del fascismo. Conobbe anche diverse cliniche per malattie mentali. Ebbe dieci figli e un rapporto complicato con la maternità. Basta seguire i fili della sua vita per ricostruire gran parte della storia del Novecento. Ma questo libro non è solo il racconto del “secolo breve” visto attraverso gli occhi di una donna irriducibile, è anche, per Maria Rosa Cutrufelli, un atto di riconoscenza personale nei confronti di Maria Giudice e, insieme, un atto d’amore per un’amica perduta: l’ultima figlia di Maria, Goliarda Sapienza.


Nell’ambito delle iniziative dedicate ai 100 anni della strage del 18 dicembre 1922.

In collaborazione con Ismel, Se non ora Quando, Giulio Perrone Editore e con il sostegno della Direzione Generale Educazione, ricerca e istituti culturali del MiC.

Con il patrocinio di CGIL, CISL e UIL di Torino e del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Torino.

Newsletter

Iscriviti!