fbpx
La sala lettura in via del Carmine 14 è aperta dalle 10.00 alle 19.00

a a
Calendario eventi

Primo Levi al plurale

giovedì 3 Ottobre | 09.30 - 17.15

Primo Levi al plurale è il titolo del convegno che il 3 ottobre il Comitato del Centenario e il Centro internazionale di studi Primo Levi insieme al Polo del ‘900, dedicano a Primo Levi.

Alla giornata partecipano studiosi dagli istituti che fanno capo al Polo e per ognuno dei quali lo scrittore torinese rappresenta un punto riferimento, si può dire, necessario e ineludibile. La sua opera incrocia infatti in mille modi gli ambiti di attività e di ricerca di istituzioni come l’ANED, il Gramsci, l’ISTORETO, il Salvemini, l’ISMEL, la Fondazione Nocentini, la Fondazione Donat-Cattin, l’Unione Culturale, il Gobetti, l’Archivio Cinematografico della Resistenza.

Li incrocia perché Primo Levi è stato un protagonista del Novecento e della cultura torinese del dopoguerra, quando Torino era il crocevia di dibattiti di livello nazionale e internazionale su temi come la resistenza, la deportazione, l’antisemitismo o il lavoro. E anche perché lo scrittore è stato parte di una fitta rete di relazioni fra personaggi di grande rilievo come Franco Antonicelli, Bruno Vasari, Norberto Bobbio e altri. Il convegno intende appunto mettere a fuoco il clima culturale di Torino e dell’Italia in quel periodo facendo emergere, da una pluralità di punti di vista, aspetti fino ad oggi dati troppo spesso per scontati.

Nel centenario della nascita la figura di Primo Levi viene assunta come luogo specifico di indagine in grado di far emergere interrogativi e problemi di natura molto diversa e ancora in gran parte da approfondire: il processo di formazione della memoria della guerra e dello sterminio, la crescente sensibilità al risorgere dell’antisemitismo, i cambiamenti nel mondo del lavoro in una prospettiva di lungo periodo, il dibattito sulle prime rappresentazioni cinematografiche delle persecuzioni antiebraiche e così via.

Primo Levi al plurale

Programma della mattina

  • ore 9.30 | Saluti istituzionali: Sergio Soave, Presidente Polo del 900 e Fabio Levi, Direttore Centro Internazionale di Studi Primo Levi di Torino
  •  dalle ore 9.30 alle ore 10.30 | Prima sessione: coordina Fabio Levi
    Domenico Scarpa, «Con involontarie interruzioni». La Torino di Primo Levi

Intervallo dalle ore 10.30 alle ore 10.45

  • dalle ore 10.45 alle ore 13.00 | Seconda sessione
    Enrico Miletto, L’Europa de La tregua
    Barbara Berruti e Victoria Musiolek, Testimoniare il Lager tra Resistenza e deportazione. Primo Levi, Luciana Nissim, Bruno Vasari 1945-1948
    Claudio Panella, Levi e Antonicelli. Un dialogo ininterrotto dalla De Silva all’Unione Culturale
    Cesare Panizza, Primo Levi e il mondo di Giustizia e Libertà
    Claudio Vercelli, Ad incerta identità. Primo Levi e l’antisemitismo

Programma del pomeriggio

  • dalle ore 14.00 alle ore 16.00 | Prima sessione, coordina Domenico Scarpa
    Sophie Nezri Dufourm
    , Primo Levi poeta. Un messaggero importuno
    Andrea Minuz, Primo Levi, Holocaust e l’americanizzazione della Shoah
    Simone Ghelli, Sulla ricezione di Primo Levi nel mondo cattolico
    Susanna Maruffi, Dialogo fra Levi e Vasari sul sopravvivere e il testimoniare

Intervallo dalle ore 16.00 alle ore 16.15

  • dalle ore 16.15 alle ore 17.15 | Seconda sessione
    Dunia Astrologo e Giovanni Ferrero, Pensare con le mani. Primo Levi e il lavoro nell’era tecnologica

Lavora con noi

Addetto amministrazione

Sai già cosa cercare o vuoi una mano?