fbpx
Calendario eventi

Spaccare l’universale

giovedì 24 Gennaio | 18.00 - 20.00

Il Centro studi Piero Gobetti, per il progetto del Polo del 900 Dall’immaginazione al potere. 1968-1969 di cui è coordinatore, organizza l’appuntamento Spaccare l’universale, con l’obiettivo di indagare quale tipo di coscienza di genere (femminismi e movimenti lgbtq+), fosse presente nelle rivendicazioni del ’68. L’incontro sarà contraddistinto da due momenti:

  • Ore 18.00 | via del Carmine 14, Sala ‘900
    Dialogo aperto al pubblico tra Elena Petricola (storica e presidente dell’Archivio delle donne in Piemonte) e Margherita Giacobino (scrittrice, saggista e traduttrice)
  • Ore 20.15 | via delle Orfane 14, Nora Book & Coffee
    Performance della compagnia teatrale Nouvelle Plague a partire da tre testi che raccontano del ’68 (con possibilità di fare apericena ad un prezzo speciale per la serata)

________

Elena Petricola è presidente dell’Archivio delle donne in Piemonte e di Làadan. Storica, si occupa di storia delle donne e di genere in età contemporanea e di storia politica e dei movimenti sociali. Ha insegnato all’Università degli Studi di Torino e all’Università del Piemonte Orientale. È stata tra le fondatrici e i fondatori dell’associazione Storie in movimento e delle riviste «Zapruder», e «Zapruder World».

L’Archivio delle donne in Piemonte (ArDP) è un’associazione culturale nata nel 2006 con l’obiettivo di raccogliere, conservare e valorizzare materiali e documenti di interesse su storia, memoria e movimento delle donne. Cura un archivio in continua crescita, promuove la ricerca sugli studi delle donne e di genere, organizza incontri, seminari e iniziative di divulgazione per rendere la cultura delle donne patrimonio comune. Nel 2016, insieme ad altre associazioni femministe, fonda ‘Láadan. Centro culturale e sociale delle donne’: uno spazio aperto di partecipazione in cui convergono attività e patrimoni culturali delle associazioni coinvolte.

Margherita Giacobino
Scrittrice, saggista e traduttrice torinese. Tra i suoi romanzi: Ritratto di famiglia con bambina grassa, Il prezzo del sogno e L’età ridicola. E’ autrice di saggi tra cui Orgoglio e privilegio. Viaggio eroico nella letteratura lesbica, ha tradotto testi di Emily Brontë, Gustave Flaubert e Margaret Atwood e curato varie pubblicazioni tra cui Sorella Outsider. Gli scritti politici di Audre Lorde.

Nora Book & Coffee
Libreria, caffetteria e spazio dedicato alla condivisione culturale a 360 gradi, situato in Via delle Orfane 24 a Torino, in pieno Quadrilatero romano. Ha un ampio spazio destinato alle piccole e medie realtà editoriali e alle scienze sociali, ma anche alla letteratura LGBT+ e ai femminismi, che ne conferiscono la connotazione di ‘libreria di genere’.

Nouvelle Plague
Compagnia teatrale torinese formata da Davide Simonetti e Giulia Bocciero, direttori artistici del Caffè Basaglia di Torino. Davide Simonetti inizia il suo training d’attore all’età di dodici anni, partecipando per gioco alle selezioni di Torino Spettacoli; terminata l’esperienza, il desiderio che il gioco non finisca si fa forte e hanno inizio gli anni di studio alla Scuola di Teatro Sergio Tofano. La formazione tradizionale ricevuta viene ben presto scardinata all’Atelier Teatro Fisico di Philip Radice. Giulia Boccero Si forma da bambina, dopo l’incontro con Dario Fo, all’interno di un progetto laboratoriale di teatro danza e teatro sperimentale. All’accademia di teatro preferisce l’università per meglio apprendere il francese e l’inglese, e leggere così i testi in lingua originale e tradurli. Approda all’Atelier Teatro Fisico di Philip Radice, dove la sua formazione sviluppa un personale gusto estetico. È autrice di adattamenti teatrali tra cui La Semimbecille e altre storie di S. Ferraro.

Newsletter

Iscriviti!