fbpx
Per accedere ai servizi e partecipare agli eventi è obbligatorio esibire il Green Pass rafforzato

Blog

Giorno della Memoria 2022

Giorno della Memoria 2022

Il Giorno della Memoria è una data fondamentale nel calendario civile e da sempre rappresenta per il Polo del ‘900 e per i suoi Enti partner un momento importante per affermare il proprio ruolo di presidio civile e la propria funzione di centro culturale al servizio della cittadinanza.

Anche alla luce delle esperienze maturate nel 2021 si è elaborata una programmazione ampia, sfaccettata e ibrida, di concerto con gli Enti partner. Si intende proporre iniziative, spettacoli, mostre e occasioni educative nuovamente in presenza, ma anche sfruttare le opportunità del digitale per permettere, da un lato la partecipazione da remoto alle iniziative proposte attraverso il sistema delle dirette streaming, dall’altro la fruizione nel tempo di contenuti digitali, a partire dalle piattaforme del Polo del ‘900: video e percorsi tematici.

L’obiettivo è anche quello di garantire il presidio dei valori della memoria a beneficio delle scuole, dalle iniziative pubbliche alle visite guidate nell’allestimento permanente del Museo Diffuso della Resistenza, così come alla posa delle Pietre di inciampo con la presenza di Gunter Demnig, momento conclusivo di un percorso didattico che, durante l’anno, consente alle studentesse e agli studenti di approfondire il tema attraverso la scrittura delle biografie dei deportati, cui sono dedicate le Pietre.

Le potenzialità del digitale permettono, inoltre, di raggiungere un pubblico più ampio, su scala regionale e nazionale, che normalmente non partecipa agli eventi in presenza presso le strutture del Polo del ‘900.

Il programma 2022 è reso possibile grazie al sostegno del Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio regionale del Piemonte. Con il patrocinio della Comunità Ebraica di Torino.

Programma per il Giorno della Memoria 2022

 

  • Mercoledì 12 gennaio, dalle 9.00 alle 15.00
    Posa e inaugurazione delle pietre d’inciampo 2022 alla presenza dei richiedenti delle installazioni, delegazioni di studenti per ogni classe partecipante al progetto didattico. Le autorità saranno presenti alla posa pubblica in Piazza Statuto 13, intorno alle ore 11.30.
    A cura di Museo Diffuso della Resistenza, in collaborazione con Città di Torino, Comunità Ebraica di Torino, Goethe Institut Turin, Aned sezione provinciale di Torino. 
  • Mercoledì 12 gennaio, ore 17.30 | Via Accademia Albertina 6, Torino – Accademia Albertina di Belle Arti, Aula Magna
    Gunter Demnig Accademico d’Onore. L’Accademia delle Belle Arti di Torino conferisce all’artista Gunter Demnig il titolo di Accademico d’Onore per il progetto di arte pubblica Stolpersteine.
    A cura di Museo Diffuso in collaborazione con Accademia Albertina di Belle Arti, Comunità Ebraica di Torino, Goethe Institut Turin, Aned – sezione Ferruccio Maruffi di Torino
  • Lunedì 24 gennaio, ore 15.30 | Evento online sulla piattaforma Zoom
    «L’elogio dell’impurezza». Il racconto “Zinco” del Sistema periodico. Incontro formativo per docenti di scuola secondaria di I e II grado basato sul racconto “Zinco” del Sistema periodico di Primo Levi.
    A cura di Centro Internazionale di Studi Primo Levi in collaborazione con Istoreto, Fondazione Vera Nocentini e Ancr
  • Lunedì 24 gennaio, ore 16.00 | Via del Carmine 14 – Sala Didattica
    Narrare l’internamento militare attraverso il disegno. Incontro per riflettere sulle modalità di trasmissione, attraverso il disegno, della storia e della memoria dell’internamento militare. Intervengono: Antonella Bartolo, autrice de Le matite sbriciolate; Manfredi Toraldo, Scuola Internazionale di Comics. Coordina Luciano Boccalatte.
    A cura di Istoreto in collaborazione con Scuola internazionale di Comics – Fumetti Inc., Anei, Anpr
  • Lunedì 24 gennaio, ore 17.30 | Evento online sul canale YouTube del Centro Gobetti
    La memoria e le sue contaminazioni. Seminario sul tema della memoria e delle “contaminazioni” che minacciano la sua persistenza. Insieme a Alberto Cavaglion intervengono Anna Foa e Milena Santerini. A seguire reading letterario.
    A cura del Centro Gobetti
  • Martedì 25 gennaio, ore 10.00 | Evento online tramite piattaforma GoToMeeting
    La Musica della Shoah. Attività didattica di preparazione allo spettacolo del Teatro Regio “Il diario di Anne Frank”. Con la partecipazione del direttore artistico Teatro Regio Sebastian Schwarz e artisti impegnati nello spettacolo.
    A cura del Museo Diffuso della Resistenza in collaborazione con Teatro Regio Torino
  • Martedì 25 gennaio, ore 17.30 | Via del Carmine 14 – Sala Didattica
    Voci della Shoah. Presentazione del libro a cura di Claudio Facchinelli, con le prime testimonianze scritte di Goti Bauer, Liliana Segre e Nedo Fiano.
    A cura di Istoreto in collaborazione con Aned – sezione Ferruccio Maruffi di Torino
  • Martedì 25 gennaio, ore 18.00 | Via del Carmine 14 – Sala ‘900
    Inaugurazione della mostra  “Le scatole della Memoria”, opere di Anna Maria Tulli. A seguire la performance performance teatrale REm CORdi DARE. La mostra sarà visitabile gratuitamente presso Palazzo San Daniele (via del Carmine 14) dal 26 gennaio al 27 febbraio con orario da lunedì a sabato: dalle 9.00 alle 21.00; domenica: dalle 9.00 alle 20.00.
    A cura del Museo Diffuso della Resistenza in collaborazione con Associazione Acribia
  • Mercoledì 26 gennaio, ore 18.00 | Corso Valdocco 4/A – Sala Memoria delle Alpi
    Il fratello minore. Il mistero di Ettore Barzini, ucciso a Mauthausen. Presentazione del libro di Andrea Barzini. Ne discute con l’autore Sandro Gerbi; coordina Barbara Berruti.
    A cura di Istoreto
  • Mercoledì 26 gennaio, ore 18.00 | Via del Carmine 14 – Sala Didattica
    Hans Scholl: spirito forte e cuore tenero. Dalla Rosa Bianca al gruppo studenti di Monaco. Incontro con l’intervento di Beppe Grande Editore in dialogo con Alessandro Battaglino, membro del Direttivo della sezione torinese dell’Aned; e letture di alcune lettere tratte dal libro di Barbara Ellermeier. 
    A cura di Aned – sezione Ferruccio Maruffi di Torino e Beppe Grande Editore
  • Giovedì 27 gennaio, dalle 8.00 alle 22.00 | Evento online sulla app Betwyll
    Una gamba davanti all’altra. Commento collettivo del discorso della senatrice Liliana Segre al Parlamento Europeo per il 75° anniversario della liberazione di Auschwitz.
    A cura di Associazione Culturale Twitteratura
  • Giovedì 27 gennaio, ore 9.00 | via Giuseppe Verdi 18 – Cinema Massimo
    Il Giorno della Memoria tra cinema e storia. Proiezione al Cinema Massimo, seguita da un incontro di approfondimento, attività e laboratori con il Museo della Resistenza. Iniziativa rivolta alle scuole.
    A cura di Museo Diffuso e Museo Nazionale del Cinema
  • Giovedì 27 gennaio, ore 10.00 | Evento online
    Percorso multimediale su Primo Levi. Pubblicazione su 9centRo del percorso multimediale su Primo Levi.
    A cura di Fondazione A. Gramsci in collaborazione con il Centro Internazionale di Studi Primo Levi
  • Giovedì 27 gennaio, ore 10.30 e 17.30 | Corso Valdocco 4/A – Sala Conferenze
    Il ballo di Irene. L’incredibile storia di Irène Némirovsky. Messa in scena teatrale di Andrea Murchio, con Alessia Olivetti, incentrato sulla figura di Irène Némirovsky.
    A cura di Ancr in collaborazione con la Comunità Ebraica di Torino
  • Giovedì 27 gennaio, ore 18.00 | Via del Carmine 14 – Sala Didattica
    Memoria viva: dalla lapide alla narrazione multimediale. Presentazione del progetto di rievocazione della memoria collettiva delle vittime della deportazione attraverso nuovi contenuti multimediali.
    A cura di Aned sezione Ferruccio Maruffi di Torino –  in collaborazione con Istoreto
  • Giovedì 27 gennaio, ore 18.00 | In onda su Tradi Radio
    Le parole della memoria e del ricordo. Trasmissione su Tradi Radio per riflettere su memoria e ricordo insieme a studenti e studentesse.
    A cura di Rete Italiana di Cultura Popolare in collaborazione con Fondo Tullio De Mauro e I.I.S. Lagrange di Torino
  • Giovedì 27 gennaio, ore 18.00 | Via del Carmine 14 – Sala ‘900
    Un brano, tre città: un progetto musicale tra Torino, Glasgow e Rostov sul Don. Presentazione del cortometraggio realizzato nel progetto di commemorazione dell’Olocausto insieme alle città di Glasgow e Rostov sul Don.
    A cura di Associazione Ensemble Xenia in collaborazione con Polo del ‘900, Laboratorio del Suono – Sermig e Città di Torino – Gabinetto del Sindaco – Relazioni Internazionali. Con il patrocinio della Città di Torino
  • Venerdì 28 gennaio, ore 10.00 | Corso Valdocco 4/A – Sala Conferenze
    Due film dal concorso Filmare la storia 18ª edizione: Giusti e Le donne di Birkenau. A seguire un’attività laboratoriale. 
    A cura di Ancr
    in collaborazione con la Comunità Ebraica di Torino
  • Venerdì 28 gennaio, ore 18.00 | Evento online sui canali Facebook e YouTube della Fondazione Nocentini e dell’Istituto Salvemini
    Bartali. Un campione tra i giusti. L‘autore Julian Vojol e l’illustratrice Lorena Canottiere collaborano per ripercorrere la vita di Bartali.
    A cura di Fondazione Vera Nocentini e Istituto Salvemini
  • Domenica 30 gennaio, ore 16.00 | Via del Carmine 14 – Sala ‘900
    C’era un’Orchestra ad Auschwitz. Spettacolo della compagnia teatrale Alma Rosé di Milano, con Annabella di Costanzo ed Elena Lolli.
    A cura di ANPPIA in collaborazione con ANPI, FIAP, ANED
  • Domenica 30 gennaio, ore 15.30 | Corso Valdocco 4/A – Sala Conferenze
    Heimat è uno spazio nel tempo. Proiezione del film di Thomas Heise. Il regista ripercorre i destini di tre generazioni della sua famiglia attraverso gli archivi personali.
    A cura di Ancr in collaborazione con la Comunità Ebraica di Torino e Goethe Institut Turin


Continua a seguirci per rimanere aggiornato sulle modalità di accesso in relazione alla sviluppo dell’emergenza sanitaria.

Scopri di più

 


Con il sostegno di

              logo Comitato Resistenza e Costituzione

Con il patrocinio di

Logo Comunità Ebraica di Torino

 

Newsletter

Iscriviti!