fbpx
La Biblioteca e Sala Lettura - via del Carmine 14 è aperta dalle 9.30 alle 18.00

a a
Blog

VentiTrenta

All’interno della programmazione culturale 2021 del Polo del ‘900 Dove Portano i Venti. Crisi, transizioni, opportunità del nuovo decennio con il programma VentiTrenta. Aspirazioni, visioni e progetti per cambiare il prossimo decennio, il Polo del ‘900 intende alzare lo sguardo e proiettarsi lungo il decennio che si sta aprendo. Un esercizio collettivo e partecipato di futuro che parte dall’importanza di immaginarlo e rappresentarlo nelle sue molte dimensioni: dalle preoccupazioni per le grandi sfide del clima, delle migrazioni, del lavoro e della democrazia, alle opportunità e alle scoperte che la ricerca, la tecnologia e il digitale potranno regalarci, ai cambiamenti e alle metamorfosi che coinvolgeranno i nostri sistemi di vita, di relazione, di co-abitazione insieme agli altri.

Il futuro è un campo di pratica del possibile particolarmente importante perché allena la nostra capacità di aspirare così fiaccata e atrofizzata da un tempo dominato da un presente atemporale, sempre più incerto e confuso. Le aspirazioni, se liberate e potenziate, possono diventare un vero e proprio orizzonte di senso collettivo, un progetto di comunità che si coagula attorno alla possibilità di sentirsi nuovamente titolati ad affrontare il futuro non come un’impresa irrealizzabile, ma come un esercizio di possibilità.

VentiTrenta intende non solo affrontare il futuro come somma di rappresentazione e interpretazioni su trend, scenari e previsioni possibili, ma come dimensione progettuale in grado di rigenerare le nostre tensioni e capacità aspirazionali. Il progetto è articolato in due fasi: l’immaginazione e la costruzione.

Nella prima fase verranno organizzati momenti di ascolto, confronto e riflessione a partire da studi, ricerche, processi partecipativi già in essere volti a prefigurare futuri possibili, traiettorie di sviluppo a breve e medio termine riguardanti il territorio di Torino, così come scenari di portata più generale.

Nella seconda parte si svilupperanno percorsi e attività laboratoriali rivolte a giovani e giovani adulti che abbiamo voglia di mettersi in gioco per agire il cambiamento e trasformare i futuri possibili in futuri desiderabili.

Coprogettato con FowardTo, insieme a Add Editore; Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino; Eudirect; Fondazione Brodolini; Fondazione Goria; ass. Nessuno / Lombroso16; HER – Human Ecosystem Relazioni e CheFare.

I parte – Immaginare il futuro
Marzo – Settembre
  • Martedì 16 marzo, ore 17.30 – 19.00. Visioni 2040 e strategia 2025. Riflessioni e risultati a partire da un esercizio di immaginazione di futuri desiderabili condotto con metodi di foresight da parte di un centinaio di cittadini di Torino. Nell’ambito del progetto Felicità Civica in collaborazione con ass.Nessuno / Lombroso16
  • Mercoledì 14 aprile ore 17.30 – 19.00. Manifesto per il futuro. Presentazione dei risultati del percorso Futuri (im)perfetti. Rappresentazioni di futuri possibili generati attraverso laboratori su distopie e utopie da 60 giovani torinesi under 30 per dare voce riguardo il futuro a chi di solito non ne ha. Nell’ambito del Bando Civica in collaborazione con Fondazione Brodolini
  • Giovedì 13 maggio. Torino 2030 – A prova di futuro. Presentazione degli esiti della ricerca di un gruppo di ricercatori di Politecnico e Università di Torino. Esplorazione di scenari possibili per l’area metropolitana di Torino nel 2030 elaborati a partire da un percorso di indagine con metodi futures studies che ha coinvolto circa 70 tra ricercatori e testimoni privilegiati.
  • Giugno. Talk dell’associazione Generativa su futuri possibili
  • Luglio. Visionari per il 2030. I risultati del laboratorio di partecipazione civica sulla costruzione del futuro per il quadrante sud-est della Regione Piemonte curato dalla Fondazione Giovanni Goria nell’ambito del Bando Civica.
  •  Settembre. Il futuro della cultura. Riflessioni sul futuro della cultura a partire dal libro de L’Atlante della Cultura di Add editore
  • Settembre. Il futuro dell’Europa. Format in collaborazione con Europe Direct Torino Centro di Informazione europea della Città metropolitana di Torino nell’ambito del percorso sul Futuro dell’Europa.
II parte – Costruire il futuro
Novembre – dicembre

Futuri aspirazionali, in collaborazione con Visionary, Generativa, Off Topic, Contamination Lab e altri attori dell’ecosistema. Percorso di accompagnamento rivolto a un gruppo di 20 giovani under 30-35 (selezionati a campione secondo criteri specifici) che rappresentano i “motori di futuro”, agenti del cambiamento trasformativo che vogliano innescare per una classe dirigente di domani più competente, “future-proof”; adatta e adattabile, rispetto all’epoca che vivremo. Realizzazione di workshop esperienziali su “foresight” per elaborare disegni di scenari auspicati e relative roadmap per “generare futuri collettivi aspirazionali”.

Near future design e toolkit didattici. Un percorso formativo e di ricerca volto a acquisire nuovi linguaggi e strumenti per pensare il mondo e costruirlo con gli artisti digitali Salvatore Iaconesi e Oriana Persico. Ciclo di clip di 20 min con esperti che parlano di immaginari futuri.

Newsletter

ISCRIVITI!

Sai già cosa cercare o vuoi una mano?